Ci sono molti pensieri sulla pratica della MTB (come già scritto nell’articolo sulle varie discipline della MTB) ma l’unica certezza che accomuna tutti i biker è la necessità di utilizzare delle protezioni per evitare guai seri in caso di cadute e altri piccoli incidenti.
L’ispirazione per scrivere questo articolo mi è venuta ieri, dopo aver assistito ad una caduta che  poteva avere conseguenze disastrose se il casco non avesse fatto il suo lavoro.
Cosi ho deciso scrivere una guida per scegliere le migliori protezioni MTB in base alla disciplina.

Ecco gli argomenti affrontati in questa guida per scegliere le migliori protezioni MTB:

 

Protezioni MTB: quelle comuni a tutte le discipline^

Andiamo ad analizzare le protezioni MTB che accomunano un pò tutte le discipline:

Il casco: una protezione MTB indispensabile^

Protezioni MTB: il casco

Si tratta di una protezione indispensabile: in pratica non dovresti mai uscire in bici senza.

Il tipo di casco cambia in base al tipo di MTB e disciplina:

  • XC e Marathon: useremo un casco leggero e ben areato. Un modello da prendere in considerazione per rapporto qualità-prezzo è il Met Funandgo;
  • All mountain: deve essere leggero, areato ma con protezione per la nuca, perché i percorsi sono più impegnativi e il rischio di una caduta su qualche roccia è maggiore. Personalmente uso e quindi raccomando un O’ Neal Defender;
  • Enduro: su questo tipo di protezioni MTB Enduro, inizia a comparire la mentoniera, che può essere fissa ma larga o addirittura staccabile per permettere una risalita più comoda. Ci sono vari modelli di caschi modulabili ma il Bell con sistema Mips è uno dei migliori;
  • Downhill molto robusti con mentoniera stretta come per il motocross, ma  leggeri( meno di 1 kg), in composito o addirittura in carbonio. Per le colorazioni e per il prezzo accessibile, uso e consiglio O’ Neal;
  • Dirt: come per la BMX si usa un casco da skate, molto più avvolgente e robusto, leggermente più pesante ma sempre sotto i 500 gr.. Ti consiglio di acquistarlo su Amazon.

 

I guanti: le protezioni MTB per le mani^

Protezioni MTB enduro: i guantiAltra protezione fondamentale, i guanti servono a proteggere i palmi delle mani che istintivamente andremo a poggiare a terra in caso di caduta.

Per un maggiore confort contro le vibrazioni si usano dei guanti con il palmo in gel. Ecco i guanti da scegliere in base alla disciplina:

  • XC e Marathon: in estate  è consentito anche un guanto a dita corte, più comodo pratico e fresco;
  • All mountain e Enduro: sempre a dita lunghe per l’uso prolungato dei freni ed una protezione contro spine e rovi, con palmi leggermente imbottiti. Dico leggermente imbottiti perché anche se le vibrazioni aumentano, un guanto troppo imbottito ti farebbe perdere la sensibilità con le manopole o addirittura procurarti un fastidioso formicolio;
  • Downhill: stesso discorso dell’Enduro, ma con protezioni anche sul dorso. Devono essere molto resistenti e con rinforzi nei punti critici. Questo modello della Inbike è un ottimo prodotto;

 

Gli occhiali: la protezione MTB per gli occhi^

Protezioni MTB; gli occhialiSnobbati da alcuni bikers, in realtà sono importanti e vanno visti come una protezione da rami, polvere, vento e sole. Ecco come sceglierli in base alla disciplina:

  • Protezioni per MTB XC, Marathon e All mountain: va bene qualsiasi modello o tipo, ma ti consiglio una montatura leggera, con lenti intercambiabili di varie colorazioni in base alla luminosità del percorso o, meglio ancora, fotocromatiche;
  • Protezioni per MTB Enduro e Downhill compare la mascherina, per una maggiore protezione alle alte velocità. Ti consiglio un modello ben ventilato, per evitare di farle appannare e abbastanza largo per una buona visibilità.

 

Le protezioni MTB per Downhill e discipline gravity^

Quando parliamo di discipline “gravity”, si intende un tipo di attività in cui la discesa la fa da padrone e quindi essenzialmente di Downhill (per una rinfrescata sui vari tipi di discipline della MTB, ti consiglio di leggere il mio articolo sulle varie discipline della MTB.
Ma adesso vediamo cosa scegliere in ambito di protezioni DH (Downhill).

 

Le ginocchiere per MTB: un “must have” per il Downhill ^

Protezioni MTB: le ginocchiereA mia memoria ogni volta che sono caduto oppure ho visto qualcuno cadere dalla MTB, le ginocchia hanno subito almeno un abrasione (stesso discorso per le mani). Ti invito quindi ad indossare sempre le ginocchiere che definisco un vero “must have” (ossia che devi avere). Ecco i vari tipi

  • Ginocchiere MTB – Downhill: esistono vari modelli, ma a mio avviso le migliori sono quelle rigide in plastica e lunghe per proteggere anche la tibia. Meglio se con tre fasce elastiche per fissarle meglio.
  • Ginocchiere MTB – All mountain e Enduro:
    Per l’All Mountain ed Enduro, le ginocchiere devono avere 2 caratteristiche principali, ossia 1) proteggere efficacemente il ginocchio (ovviamente) 2) essere morbide e corte per pedalare senza fastidi ed avere la massima libertà di movimento;
    Usa  ginocchiere che hanno una fascia elastica sulla parte bassa, evitando così di essere troppo stretto sul polpaccio che deve essere libero di contrarsi e rilassarsi nei tratti pedalati;

 

Le gomitiere per MTB: delle protezioni downhill “nice to have”^

Personalmente non le uso quasi mai, perché come molti bikers le reputo molto scomode e quasi inutili in molti tracciati. Ma comunque vediamo qualche modello che può fare al caso nostro:

  • Downhill: rigide di plastica con due fasce elastiche che la tengono ben salda al braccioanche se ti consiglio un modello di pettorina a maglia con gomitiere incluse (quello che uso personalmente);
  • All mountain e Enduro: stesso discorso delle ginocchiere, ossia meglio sceglierle morbide e con fasce elastiche per una buona libertà di movimento.

                                                                                                                                

Pettorina Enduro / Downhill e paraschiena^

Protezioni MTB: pettorina e paraschienaPer queste protezioni MTB, il discorso è abbastanza semplice:

  • Pettorina Enduro: nelle gare il regolamento obbliga l’atleta all’uso di un paraschiena o di uno zaino con protezione per la schiena.

Personalmente utilizzo uno zaino Evoc  freeride con protezione per la schiena. In materia di protezioni Enduro, mi sento di consigliartelo per 3 motivi:

  1. per i giri Enduro lo zaino è indispensabile;
  2. la protezione interna allo zaino quasi non si percepisce;
  3. il peso è ridotto.
  • Pettorina Downhill: esistono svariati modelli, ma mi sento di consigliarti un gilet completo, con gomitiere, paraschiena e pettorina.

 

I vantaggi sono che questo tipo di pettorine downhill sono facili da indossare, più comode e soprattutto permettono di inserire il neck brace .

Inizialmente ero scettico sull’utilizzo del gilet perché l’ho sempre ritenuto scomodo, ma  mi sono  dovuto ricredere e oggi l’utilizzo molto.

Durante le giornate molto calde però elimino le maniche con le gomitiere.

 

Neck brace (per Downhill)^

Protezioni MTB: neck brace downhill mtbOvviamente è una protezione dedicata  solo al downhill e al dirt più estremo. In ogni caso, mi sento di consigliarla perché, proprio come il casco, è una protezione “salvavita”.

Comunemente è chiamato collarino o collare,  per questioni di peso si trova quasi sempre in carbonio, ma ultimamente li stanno proponendo anche in plastica, con prezzi più accessibili.

 

Protezioni Mountain Bike: dove comprarle per i fare i migliori affari^

Una cosa da tenere bene a mente per le protezioni MTB è la vestibilità delle protezioni: indossare una protezione di taglia sbagliata è come non indossarla e può causare danni superiori a quelli che si potrebbero subire senza.

Controlla sempre che siano con il marchio CE che ti garantisce il superamento dei test di resistenza agli urti. Ecco le varie opzioni di acquisto per le protezioni MTB:

Acquisto online^

Se decidi di acquistare online accertati che il reso sia possibile e diffida dai prezzi troppo bassi dei siti  cinesi. Ricorda sempre che non devi badare a spese per la tua sicurezza. Una buona opzione mi sembra Amazon (nell’articolo avrai notato dei link su articoli che ho provato e che hanno un buon rapport qualità-prezzo.

Usato^

Se compri usato, accertati anche dei danni da urti, in particolare per il casco e la pettorina: quindi controlla sempre l’integrità strutturale di queste protezioni per MTB.

Acquisto in negozio^

Se compri in negozio, vai con le idee ben chiare: fai precedentemente un indagine di mercato ma sappi che i prezzi non saranno mai competitivi come alcuni siti online. In negozio hai però il vantaggio di poter misurare e controllare la qualità del prodotto prima di comprarlo.

Per ora è tutto. Ti saluto e ti auguro Buone Pedalate (ovviamente più sicure grazie alle protezioni MTB!).