Oggi parleremo di upgrade per MTB, un argomento che prima o poi interessa tutte le persone che si avvicinano a questo sport. Lo svariato mercato e la continua evoluzione di componenti per MTB ci porta spesso a desiderare l’acquisto di nuovo prodotti per migliorare la nostra fedele amica. In questo articolo cercherò di aiutarti ad effettuare le scelte giuste per districarti nel mondo degli upgrade per MTB.

Sommario degli argomenti:

Alcuni upgrade per MTB migliorano poco (o peggiorano) la situazione^

Prima di tutto, volevo metterti in guardia rispetto  un punto importante: non sempre con gli upgrade per MTB riusciamo ad ottenere i risultati sperati. 

Talvolta si rilevano acquisti controproducenti, che possono addirittura peggiorare il nostro assetto in sella (magari solo per un vezzo estetico). Faccio un esempio banale: uno degli upgrade per MTB più di moda è il cambio del manubrio e dell’attacco. Si accorcia l’attacco e si allarga il manubrio: ora non sempre però questo cambio di assetto ci favorisce. Potremmo addirittura riscontrare oltre a problemi di guida, anche problemi di postura in bici, con la comparsa di fastidiosi dolori o formicolii alle mani.
Se vuoi approfondire l’argomento, eccoti un articolo su tutto quello che devi sapere sul manubrio della MTB che ti consiglio di leggere.

Upgrade per MTB XC: Come migliorare una MTB 29 da Cross-Country^

Sicuramente in un hardtail con vocazione XC, cercheremo minor peso e maggiore scorrevolezza per affrontare al meglio le salite. Mi rendo conto che questi che sto per proporti non sono upgrade di poco conto e che hanno dei costi abbastanza elevati, ma in questo articolo mi sono prefissato di consigliare l’acquisto  di componenti top level. Logicamente anche se non baderemo a spese, cercherò di rispettare il rapporto Qualità/Prezzo della componentistica da sostituire.

componenti migliorare la tua MTB ed elevarla al top^

Primo Upgrade per MTB: le ruote^

Uno degli acquisti più frequenti sicuramente riguarda le ruote che, scegliendo un top di gamma, ci permettono di ottenere:

  • riduzione del peso,
  • possibilità di latticizzare,
  • maggiore scorrevolezza.

Ma adesso entriamo nello specifico: per le ruote dobbiamo valutare un aspetto molto importante, oltre a quelli elencati sopra. Si tratta della resistenza, che è davvero fondamentale per una MTB di qualsiasi tipo e disciplina.

I materiali usati dai maggiori marchi sono di elevata qualità e riescono quindi a rispettare  il connubio leggerezza e resistenza con ottimi risultati. Per la scorrevolezza, diciamo che il gravoso compito è affidato ai mozzi e nello specifico ai cuscinetti. Alcuni top di gamma li montano addirittura con sfere in ceramica, per ridurre l’attrito e l’usura.

In passato anch’io ho valutato l’acquisto di ruote più performanti e resistenti. La mia scelta è ricaduta sulle Noxon Nitro Race e dopo quasi 2000 km posso ritenermi soddisfatto della scelta. Inoltre, ho avuto modo di testare anche la garanzia e ne sono rimasto entusiasta. Ma ti invito a valutare anche altri marchi con un buon rapporto qualità prezzo: ad esempio mi sento di consigliarti le Red Passion di Fulcrum (occhio però al limite di peso di 90kg).

Secondo Upgrade per MTB: la forcella^

Adesso passiamo al secondo upgrade per MTB che renderà la nostra bici una top di gamma: parlo della forcella

Dalla forcella, un biker che si rispetti, oltre al peso ridotto, esige

  • una buona progressione
  • che si blocchi per i trasferimenti su asfalto.

Qui la scelta è varia, anche se il mio sogno nel cassetto è da sempre la “zero” di German:A, che pesa 1100 grammi con 90 mm di travel (anche se alcuni siti dichiarano che si aggira sotto il kilo). Altre scelte di buon livello sono:

Terzo Upgrade per MTB: il gruppo trasmissione^

Terzo ma non meno importante upgrade per migliorare la tua MTB è il gruppo trasmissione. Qui per me la scelta obbligata è il monocorona 1×12 di SRAMXX1 eagle è sicuramente il più leggero ma soprattutto il più affidabile dei gruppi.

Inoltre è anche bello esteticamente nella versione oro.

Anche se un valido concorrente potrebbe essere il suo grande rivale storico Shimano, che ha presentato il nuovo XTR 12 velocità. Tuttavia, per montare il pacco pignoni, bisogna montare il corpetto Micro spline, che addirittura si trova solo su mozzi dt-swiss dietro specifiche tecniche Shimano. Nessun altro produttore è autorizzato a produrlo e, ancora una volta, mi complimento per le scelte di marketing della casa nipponica.

upgrade per mtb

I 3 migliori upgrade per MTB^

Possiamo definire questi 3 upgrade per MTB la base iniziale per elevare la nostra amica al top di gamma. Ovviamente c’è ancora tanto da lavorare e soprattutto da spendere. Ricordati che in MTB vige la regola 1000 euro per un chilo in meno (e questo la dice lunga).

Tra gli upgrade per MTB che possiamo considerare dopo i primi 3 descritti in questo articolo, possiamo citare

  • i freni (sostituendoli con altri top di gamma)
  •  il trittico manubrio, reggisella e attacco manubrio.

E se vuoi cambiare le ruote, ti consiglio questo articolo sui migliori pneumatici 29.

Conclusione sull’upgrade MTB XC^

Mi sono concentrato sugli interventi più importanti per migliorare una MTB Cross-Country. Penso che partire da questo sia un’ottima base per potenziare la tua bici. Adesso è il momento di vedere quali sono i migliori interventi un upgrade per una MTB Enduro.

 

Upgrade per MTB enduro: Come migliorare una bici enduro^

Come abbiamo visto, con le bici da Cross-Country solitamente gli upgrade sono incentrati a ridurre il peso e ad aumentare la scorrevolezza (con lo scopo di pedalare meglio). Gli upgrade per MTB Enduro tendono invece a prediligere la guidabilità e la stabilità  in discesa per aumentare le nostre prestazioni.

Upgrade MTB enduro: come cambiare l’escursione della forcella senza fare danni^

Uno degli interventi più diffusi in  enduro è sicuramente aumentare l’escursione della forcella. Solitamente non deve mai superare i due cm in più dell’escursione dell’ammortizzatore posteriore. Andare oltre significa sbilanciare tutta la geometria. Se aumenti il travel della forcella:

  • aumenti anche l’altezza: cosa buona perché il rider è più eretto nella guida e quindi si riduce la sensazione di ribaltamento.
  • diminuisci l’angolo di sterzo (di conseguenze): la regola dice che ogni cm di escursione diminuisce l’angolo di sterzo di 1° (quindi aumenta la stabilità sui tratti scassati, ma purtroppo diminuisce la manovrabilità in curva).
  • aumenti l’interasse: stesso risultato perché un interasse più lungo ci porta ad avere più stabilità, ma meno guidabilità in curva.
  • aumenti la  distanza da terra del movimento centrale: con questa variazione di geometria, il baricentro si alza e potresti constatare una peggiore pedalabilità soprattutto in salita.

Come hai visto, quindi, non sempre è conveniente aumentare il travel della forcella, soprattutto con le 29″ che hanno un interasse più lungo e peccano già di poca maneggevolezza.

Personalmente, consiglio sempre di aumentare  solo di 1 cm il travel o di non variarlo proprio. Tieni presente che su ogni telaio sono stati fatti degli studi e la caratteristica unica di una bici la fa proprio la geometria (diversa per ogni modello e marca).

Ormai le case costruttrici si sono standardizzate sul montaggio dei componenti. Logicamente è tutto incentrato sulla fascia di prezzo, ma ormai vediamo che su una medio livello o una entry level i componenti sono sempre gli stessi. Ed è qui che, a mio avviso, possiamo agire senza variare disastrosamente le geometrie.

 I 2 interventi che miglioreranno davvero la nostra MTB Enduro^

Vediamo adesso quali sono i 2 interventi prioritari che miglioreranno davvero la tua MTB Enduro.

La sostituzione dell’ammortizzatore^

A mio avviso, uno degli interventi che spesso viene trascurato ma che ci dona molta più stabilità è la sostituzione dell’ammortizzatore.
Ricorda sempre che il carro posteriore deve avere una caratteristica fondamentale: tenere la ruota posteriore attaccata al suolo, sempre, in qualsiasi condizione (anche in frenata o sulle pietraie).

La mia Stumpjamper ad esempio aveva questo problema. Era nervosa sui gradoni, si mostrava poco stabile e perdeva aderenza in frenata perchè il carro tendeva a chiudersi e di conseguenza la ruota perdeva aderenza.

Problema risolto alla grande con la sostituzione del fox float con un Ohlins TTX22M (clicca sul link per leggere la mia recensione) che puoi comprare direttamente dal distributore italiano.

upgrade per mtb enduro

Qualcuno potrebbe storcere il naso per questa scelta, ritenendo l’ammortizzatore a molla poco adatto a pedalare e pesante. Ma ti assicuro che posizionando la leva della compressione alte velocità in modalità climb, quasi si blocca. Per il peso siamo a circa 1 kg, anche se ora con le molle in titanio si risparmiano circa 300 grammi.

 

La sostituzione della ruota per un upgrade MTB Enduro^

Upgrade MTB

La ruota è lo strumento che ci unisce al trail ed è la base nella discesa. Una ruota che non fa bene il suo lavoro non potrà mai farci aumentare le nostre prestazioni, ma sarà anzi il nostro limite.
Una buona ruota principalmente  dovrà avere tre caratteristiche fondamentali:

  • resistenza agli urti
  • scorrevolezza, grazie a dei buoni cuscinetti
  • canale largo, fondamentale per avere un pneumatico con più impronta a terra

Personalmente, ho optato per i Noxon  enduro XL con canale da 35 esterno: oltre ad essere degli ottimi cerchi si avvalgono di un’ottima assistenza. Per approfondire, ti consiglio di leggere il mio test completo delle Noxon Enduro XL. Da segnalare, inoltre, che da poco è nata una stretta collaborazione con PMP che ha portato nei nuovi modelli 2019 ad un risultato straordinario. Basti pensare che anche Beltrami Tsa ha iniziato a collaborare con Noxon.

upgrade per mtb enduro

Naturalmente questi sono solo 2 di una svariata quantità di upgrade che si possono fare su una bici da Enduro. Per me sono fondamentali e te ne ho voluto parlare per poterti aiutare a scegliere le tue priorità.

Conclusioni sull’upgrade MTB^

In questa guida, ho voluto spiegarti quali sono i migliori interventi da fare se vuoi dedicarti all’upgrade di una MTB. È naturale ad un certo punto voler migliorare la propria bici ma ti ho voluto mettere in guardia da quegli interventi che possono addiruttura essere dannosi. E poiché il tuo tempo e budget sono limitati, ti consiglio davvero di partire da questi interventi per iniziare perché ti daranno le maggiori soddisfazioni e benefici.
Ed un pensiero finale: ricorda che il miglior upgrade che puoi fare è uscire con chi è più bravo di te e migliorarti.

Per oggi è tutto ti auguro buone pedalate